Archive for dicembre 2008|Monthly archive page

“voi siete il futuro”???

Ho letto tutti i commenti precedenti e devo ammettere che in alcuni frangenti mi rivedo in questi “bamboccioni”, anche se definirli bamboccioni è a dir poco ingiusto..sopratutto detto da persone che non hanno nemmeno idea di quanti sacrifici si fanno per portare avanti le famiglie e di quanto sia difficile per noi giovani trovare un lavoro;
Speriamo che l’ università possa offrirci alternativi migliori al precariato, ma se ci guardiamo in giro ci sono migliaia di laureati costretti a lasciare il proprio paese per provare a costruire un futuro migliore, sono pochi i fortunati. E nonostante ciò sempre costretti a fronteggiare i diversi problemi ke sussistono nel mondo del lavoro:Pagare un affitto, vivere lontani dagli affetti, cioè viver..ehm ..sopravivere!
Si inviano milioni di curriculum alle tante agenzie interinali, si cerca sul web posti di lavoro, si cerca di fare un “passaparola” con tanta gente (insomma si fatica tanto) per ritrovarsi alla fine un misero lavoro occasionale di tre giorni…
Non parliamo poi di concorsi pubblici…sono davvero pochi i fortunati che riescono a superare le prove senza raccomandazione, ma d’altronde il 50% dei lavori oggi si possono avere solo provando a superare questi concorsi..e mica è solo quanlche prova???
test psicoattitudinali, test con psicologici, colloqui con esperti, prove mediche ecc…non vi sembra davvero troppo? in fondo mica devo fare l’astronauta: un impiegato perchè dovrebbe fare visite mediche? io penso che questi non siano parametri adeguati a giudicare il valore di un candidato..bensì bisognerebbe porre l’accento su come svolge il suo lavoro!!!!
tutto ciò spegne solo il futuro di noi giovani, che a 20 anni facciamo già enormi sacrifici per conciliare lavoro, studio e preoccupazioni varie…per provare a costruirci un futuro migliore..per non rinunciare più ad una pizza con amici  o alla palestra o a qualsiasi altro svago per mancanza di soldi pensando che non possiamo permettercelo.
Tutto questo è davvero triste..i tanti giovani che vorrebbero sposarsi, costruirsi una famiglia..come possono realizzare sogni tanto comuni se guadagnano 600 euro al mese (a nero) e bisogna pagare anche le rate e l’ assicurazione di una macchina che serve per raggiugere il posto di lavoro??

Bisognerebbe davvero fare di più per noi giovani di oggi, siamo davvero stanchi di sentirci solo dire “voi siete il futuro” ma quale futuro possiamo essere se non abbiamo gli strumenti necessari???? non ci è nemmeno permesso di avere voce in capitolo..visto ke il nostro paese è governato da persone ultra50enni che probabilmente non sanno cosa significa essere giovani (oggi) senza un futuro e non hanno dovuto affrontare i mille problemi del 21°secolo per trovare un posto di lavoro..c’è bisogno di una vera svolta e io credo che noi giovani veramente possiamo fare tanto, abbiamo molto da dare…almeno vorremo la possibilità di metterci alla prova!!

Ida & Paolo

Annunci